Archivi categoria: Valerio Dalla Ragione

Arabesque

Sentivo il muco sgocciolare lungo la punta del naso, mescolandosi al sudore freddo che mi infradiciava le sopracciglia e il viso. I tremori erano così forti che il mio corpo sembrava percorso da scariche di corrente. Quando ti metti in … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Nulla autosciente

C’erano soltanto tre regole: corri, non darla mai al centro, la sera prima della partita pochi cinque contro uno. Sabbia del deserto in cumuli di argilla plastificata. Dai tetti di una necropoli romana sgorga acqua pesante di una meteora di … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Inversione di rotta

Luca mise nella slot machine l’ultima moneta da due euro che aveva, cominciò a premere quei tasti luminosi e osservò il monitor con tutte quelle figure che cambiavano e che erano per lui l’ultima speranza. Quando si fermarono senza esito … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Mi fischiano le orecchie

Mi fischiano le orecchie. Un sibilo! E poi un altro. Mi capita sempre quando ho crisi di panico. E quando qualcuno fischia. Soprattutto nelle mie orecchie. Stavo rincasando in condizioni da ricovero – un po’ come sempre – quando un … Continua a leggere

Pubblicato in Feartales, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Delucidallucinazioni

Marzia salì sopra i tre scalini che conducono all’altare della chiesa… Guardò tutti i fedeli presenti, fece un respiro profondo e disse – Credo nello Spirito Santo, nella comunione e nella remissione dei peccati. – Un altro respiro profondo e … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Bizzarro

Ci deve essere qualcosa di strano in me. Qualcosa di estremamente bizzarro. Può anche darsi che si tratti di un’innata predisposizione a inciampare goffamente nei fili del destino e a rimanerci aggrovigliato senza più alcuna via d’uscita. Non mi spiego, … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , | 1 commento

Fuoco alle micce

Quella montagna di vestiti da stirare era il mio incubo da almeno un mese. Ora eravamo alla resa dei conti, aspettavo ospiti e dovevo liberare quella stanza, altrimenti avrei dovuto farli dormire sul pianerottolo.

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , | 1 commento