Archivi categoria: Serena Pavan

Racconti d’estate – Tu chiamale se vuoi, emozioni

Siamo tutti seduti in cerchio sulla sabbia a cantare le canzoni di Battisti, seguendo le note che escono dalla chitarra di Paolo. Tutti, tranne uno. I nostri occhi si incontrano. Sono io la prima ad abbassare lo sguardo. Quando lo … Continua a leggere

Pubblicato in Estate, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ricomincio da qui

Eccola che scende dalla macchina, il suo profumo mi arriva da lì, e… oddio, che gambe. Mi sento tremare ogni singola vena, puro amore. Risponde al telefono. Una voce calda e avvolgente, di quelle che creano lo strano effetto del… … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il peso della cultura

− Imbecille! − Strutturalista! Amedeo aveva capito che in effetti sua mamma aveva ragione: mai litigare con un futurista. A maggior ragione se il soggetto in questione era il figlio di una delle insegnanti. Il modo più veloce per risolvere … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Sogno o son desto?

Un filo di vento spinge con forza e si intrufola nel cilindro della serratura, una pressione tale da far aprire la porta di sicurezza del lato sinistro dell’ex mattatoio. − Ma quindi è sicuro che il comune l’ha giudicato adatto … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il nostro Natale

Agnese appende l’ultima pallina all’albero di Natale. Questo si ripete da giorni e più volte al giorno. Fa cadere le palline appositamente e poi le rimette al loro posto. È entusiasta del suo primo Natale consapevole. L’anno scorso era troppo … Continua a leggere

Pubblicato in 100 Parole, Natale, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Natale

Accendo il fuoco del caminetto. Non è freddo ma lo accendo più che altro per colmare il vuoto in casa. Sapevo che la situazione poteva cambiare, non pretendo certo che i miei figli continuino a venire da me anziché godersi … Continua a leggere

Pubblicato in 100 Parole, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il terrore vien strisciando

Il mio respiro torna alla normalità mentre il suo è ancora accelerato. Mi volto a guardarlo e mi sembra bellissimo, come sempre. È la terza volta che ci incontriamo nella sua stanza, ma non lo conosco. Ritorno a fissare il … Continua a leggere

Pubblicato in 300 parole, Feartales, Scrittori in Corso, Serena Pavan | Lascia un commento