Archivi categoria: Lisbeth Pfaff

Recensione – Follia

OSSESSIONE: un pensiero prima e poi un sentimento diventano una vera ossessione. Siamo accompagnati in questa discesa e in altre ancora, fino a scoprire che, forse, nessuno ne è immune. INFERNO: l’Inferno ha tante forme e in “Follia” vediamo tutte … Continua a leggere

Pubblicato in Lisbeth Pfaff, recensioni, Scrittori in Corso | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ha la pancia più grossa delle tette

Hai la pancia più grossa delle tette, il che non sarebbe neppure una novità se non fosse la gravidanza. Si gonfia tutto, cresce tutto, ma per adesso cresce solo l’addome, e più velocemente di quanto si possa credere.È tutta colpa … Continua a leggere

Pubblicato in 300 parole, Lisbeth Pfaff, Scrittori in Corso | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Recensione – Storia dei giorni futuri

STRUTTURA: per introdurre una delle figure principali della storia, Wells ce ne mostra un antenato, il cui spazio d’azione e la cui descrizione si estendono per le prime tre pagine. Un personaggio che troviamo in scena, che viene descritto e … Continua a leggere

Pubblicato in Lisbeth Pfaff, recensioni, Scrittori in Corso | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Recensione – Fight Club

SILENZIO: la prima regola del Fight Club è che non si parla del Fight Club. La seconda regola del Fight Club è che non si parla del Fight Club. CAOS: un’unica parola per descrivere un progetto, una psiche e anche … Continua a leggere

Pubblicato in Lisbeth Pfaff, recensioni, Scrittori in Corso | Contrassegnato , , | Lascia un commento

1000 GRAMMI

Mille grammi. Un chilo. La bilancia si è mossa di tanto. E io mi chiedo dove ho sbagliato. Avevo seguito tutte le istruzioni che mi erano state impartite: rinunciare ai dolci, praticare più sport. Ho vinto la pigrizia e rinunciato … Continua a leggere

Pubblicato in Lisbeth Pfaff, Natale, Scrittori in Corso | Lascia un commento

MILLE TENEBRE

Ne ho contate mille. Mille tacche sul muro. Prima che le unghie si spezzassero e fossi costretta a fermarmi. Sono più di tre anni. Dopo le mille tenebre ho perso il conto. Per me i giorni sono identici. E anche … Continua a leggere

Pubblicato in Lisbeth Pfaff, Natale, Scrittori in Corso | 1 commento

La sostanza delle cose

Non ero solo nella stanza. Riuscivo a sentire i suoi occhi. Erano dietro di me, alle mie spalle. Mi stava guardando. Mi stava guardando senza vedermi. Il suo sguardo mi colpiva e mi oltrepassava. Come se non esistessi. Agata non … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Lisbeth Pfaff | Contrassegnato | Lascia un commento