Mancava poco a Natale

nat

A G.

Ho visto un fuoco, negli occhi tuoi, che si nascondevano oltre l’infinito.

Babbo Natale, ho supplicato, dammi il coraggio di cambiare, di tornare a vivere nello sguardo suo, così lucido, così vicino.

La maschera di solitudine si è crepata, la nebbia di diffidenza dissolta.

Un regalo diverso, quest’anno, Babbo Natale.

Il tuo nome, il tuo viso, la tua voce.

La tua mente, il tuo cuore, la tua anima.

Hai squarciato le tenebre con un sorriso, poco prima di Natale.

Riscaldato il freddo, sciolto il gelo.

Era il tramonto. Mancava poco a Natale.

Eri tu.

Mia gioia.

Mio amore.

Lisbeth Pfaff

Annunci

Informazioni su lisbethpfaff

Vero nome: Serena Barsottelli. Classe 1985, nata a Viareggio (LU) e residente a Lido di Camaiore (LU), sono una scrittrice. Mi interesso di attualità, politica, cultura, letteratura, musica, arte, comunicazione e scienza. Ho pubblicato a febbraio 2014 il mio primo libro, "VoraceMente", edito da Edizioni CinqueMarzo di Viareggio. A dicembre 2014 è uscito il mio racconto d'attesa "Chi è?". Del 2015 la mia prima silloge poetica "D'Amore, Morte e d'altri Miti" e la raccolta di racconti "Frantumi".
Questa voce è stata pubblicata in 100 Parole, Lisbeth Pfaff, Natale, Scrittori in Corso e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...