Vuoto

copertine_facebook_cover_natale_1Saranno le 20, sono in strada nel silenzio assurdo della vigilia di natale. Gli altri sono tutti a tavola, scambiandosi auguri e brindando.
Per qualche ragione non mi sento di appartenere a quel luogo, il cenone per me è finto: non ci sono sentimenti, ma solo maschere. Sono tutti riuniti, aggrappati alla tovaglia rossa per rimpinzarsi. Dopo le feste svaniranno come sempre, si faranno vivi il prossimo anno.
Il vuoto che mi sento dentro è tipico di questo periodo, festoni e colori sanno di plastica ed emanano l’odore di putrido di un mondo che va avanti solo grazie alle feste.

Davide Zampatori

Annunci

Informazioni su Scrittori in Corso

Collettivo di scrittura e laboratorio di stile di scrittura creativa. Dal Marzo 2015 si promuove come ritrovo per autori emergenti e non, con lo scopo di migliorare la fruibilità delle produzioni letterarie contemporanee in un contesto di social media. Non costituisce una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7-3-2001.
Questa voce è stata pubblicata in 100 Parole, Davide Zampatori, Natale, Scrittori in Corso e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...