Le stagioni dell’anima

– Ti senti stanco, dormi peggio e ogni tanto senti qualche dolore qui e lì, vero? – disse il vecchio con ironia malcelata – Eh, quando eravamo giovani non poteva fermarci nessuno! Quella sì che era bella vita, la primavera! –
Lo guardai senza capire, i miei cinquant’anni non erano malaccio, dopotutto.
– Eh la primavera dell’età è magnifica! Puoi fare tutto ed essere pronto per altro. Anche l’estate non è male, ma solo alla tua età si rimpiange che sia finita! –
– Cioè? – balbettai.
– L’autunno, figliolo. Questo è il tuo autunno e le tue foglie stanno già cadendo! – ridacchiò indicandomi i capelli sempre più radi.

Davide Zampatori

Annunci

Informazioni su Scrittori in Corso

Collettivo di scrittura e laboratorio di stile di scrittura creativa. Dal Marzo 2015 si promuove come ritrovo per autori emergenti e non, con lo scopo di migliorare la fruibilità delle produzioni letterarie contemporanee in un contesto di social media. Non costituisce una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7-3-2001.
Questa voce è stata pubblicata in 100 Parole, Davide Zampatori e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...