Il sole brucia

È buio: finestre oscurate, luci spente.
Lampeggiano le 11 sulla radiosveglia. Ho impostato il rosso, anche se mi infastidisce: la mia vita è priva di colori. Almeno al risveglio un po’ di ardore!
La mia pelle non sopporta la luce. Il sole è il mio tumore. Esco di sera, coprendomi di vestiti scuri: sono diafana e fragile. Indosso perennemente occhiali scuri. Li tolgo solo alla luce dolce di una candela.
Oggi compio gli anni. Bramo un regalo speciale.
Scendo dal letto, scosto le tende, apro la finestra.
Tendo la mano tremante.
Urlo straziata.
Il sole la brucia!
Sono finalmente viva.

Monica Spigariol

Annunci

Informazioni su Scrittori in Corso

Collettivo di scrittura e laboratorio di stile di scrittura creativa. Dal Marzo 2015 si promuove come ritrovo per autori emergenti e non, con lo scopo di migliorare la fruibilità delle produzioni letterarie contemporanee in un contesto di social media. Non costituisce una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7-3-2001.
Questa voce è stata pubblicata in 100 Parole, Monica Spigariol e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...