Archivi del mese: maggio 2015

Vendetta

Sara Cracchi aveva appena sfiorato l’asfalto con le sue scarpe nuove quando, alzando lo sguardo, si ritrovò ad osservare inerme la figura di Giulia Rossi sfrecciarle davanti. Quando il suo profumo sfiorò le sue narici un brivido si propagò lungo … Continua a leggere

Pubblicato in Francesca Rossini, Incipit | Contrassegnato , | 2 commenti

Il suo pensiero fisso

Carlo Amatetti, in fin dei conti, era una brava persona: posto fisso, casa modesta ma di proprietà, una famiglia senza pettegolezzi. Unico neo quell’omicidio, da dodici minuti suo pensiero fisso. Ogni oggetto all’interno di quella casa sembrava lo osservasse giudicandolo … Continua a leggere

Pubblicato in Eleonora Mandese, Incipit | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il segreto del successo

Quando gli venne comunicato, stava fumando una sigaretta. Gli cadde dalla bocca. Un solo minuto, e la sua vita sarebbe cambiata. In coda alla raccomandata c’era un numero da contattare per ulteriori informazioni. Si fece diversi calcoli mentali, pensando soprattutto … Continua a leggere

Pubblicato in Aniello Di Maio, Incipit | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Le finestre del palazzo di fronte

Non ce n’era bisogno, ma mi tocca farlo ugualmente. C’è una finestra aperta di fronte a me, e io mi domando se valga davvero la pena continuare questo gioco. Il binocolo che ho adesso in mano me l’ha dato Rachid, … Continua a leggere

Pubblicato in Andrea Schiuma, Incipit | Contrassegnato , , | 1 commento

Demente

Era una sera come tante altre, forse solo più buia, forse no. Era diversa solo perché seduta in macchina mi chiedevo cosa facesse quell’uomo a quell’ora in mezzo alla strada. Una strada così familiare per me, ma decisamente isolata e … Continua a leggere

Pubblicato in Incipit, Valerio Dalla Ragione | Contrassegnato , , | 1 commento